Unione Sindacale di Base

Logo Unione Sindacale di Base

Gli Speciali USB

 

Username:

Password:

Hai dimenticato la password?

Congresso 2013Dipartimento Servizi USBCaf Servizi di BaseRete Iside

(Liguria) SANITA',IL GALLIERA, CON LA COMPLICITA’ DEI SOLITI SINDACATI CONCERTATIVI, ANNUNCIA REVOCA PART TIME

PART-TIME IL GOVERNO BERLUSCONI E IL MINISTRO BRUNETTA SFERRANO L’ENNESIMO ATTACCO AI DIPENDENTI PUBBLICI.

IL GALLIERA, CON LA COMPLICITA’ DEI SOLITI SINDACATI CONCERTATIVI, NE APPROFITTA!


Genova – venerdì, 20 maggio 2011

La solerte direzione aziendale, interpretando in maniera arbitraria e restrittiva le disposizioni emanate dal Governo, ha trasformato il “PUO’” in un “DEVE” e, con una lettera intimidatoria inviata ai propri dipendenti, annuncia la revoca del Part-Time.

           

Questi sono i risultati di una totale assenza di valutazioni e di una inadeguata gestione delle risorse umane. Infatti, in proporzione ai Part-Time concessi nel corso degli anni, non si è mai provveduto alla loro prevista integrazione. A eguale costo! Al contrario, invece di assumere il personale necessario e proporzionato adeguatamente al numero dei Part-Time concessi, si è applicata la politica degli sprechi, delle consulenze e degli appalti!

 

Al Galliera la quasi totalità del personale che ha un rapporto di lavoro Part-Time è  donna. E sono proprio le donne ad essere doppiamente penalizzate. Infatti, in tempi di crisi economica e salariale, le donne, per conciliare il lavoro e farsi carico della cura e dei bisogni dei familiari (i figli, i genitori anziani e/o portatori di handicap), già rinunciano anche a una parte dello stipendio e dei contributi pensionistici!!

 

            Ma noi ci domandiamo….. Ha un senso e una logica revocare un contratto di lavoro Part-Time ai dipendenti inseriti da decenni in un servizio e in un contesto lavorativo dove rientrando a tempo pieno manterrebbero gli stessi carichi di lavoro e la stessa turnazione lavorativa? Quale criticità vanno a sopperire? E poi perché inviare la lettera di revoca del part-time anche ai dipendenti assunti dall’inizio con un rapporto di lavoro a tempo parziale? Perché andare oltre la Legge?

 

            CGIL, CISL, UIL, FIALS, FSI, NURSING, invece di difendere gli interessi e i bisogni dei lavoratori contrastando gli abusi e le libere interpretazioni della Legge, concertano con  le aziende i criteri di revoca e di nuova concessione dei Part-Time.

Decidono con i loro padroni il destino e la vita delle famiglie!

A parole stanno con i lavoratori, nei fatti sono complici dei Direttori aziendali!

 

USB - l’unico Sindacato schierato solo con i lavoratori.

 Aderisci anche tu

 

 

 

 

Genova, 17 maggio 2011

Rss

USB -  : 

© 2004-2016 Unione Sindacale di Base - via dell'Aeroporto 129 - 00175 - ROMA - centralino 06.59640004 - fax 06.54070448

Realizzazione Gruppo Web USB -  Powered by Typo3